Ecco il nuovo centro Flying Tiger Copenhagen in pieno centro a Torino, le novità

Ecco il nuovo punto vendita Flying Tiger Copenhagen aperto il 6 maggio a Torino: la storia di un brand che sta diventando sempre più ecosostenibile ed alla portata delle nuove generazioni.
Scritto da Redazione, 6 Maggio 2023 - Tempo di lettura: 4 minuti

Flying Tiger Copenhagen sta per aprire un nuovo negozio nella città di Torino, precisamente nel quartiere urbano di To Dream, in Corso Romania 460. Questo nuovo punto vendita rispecchierà la filosofia della catena, che si basa sull’offrire prodotti originali e sorprendenti a prezzi accessibili. Come dichiarato sulla loro pagina Facebook, Flying Tiger Copenhagen offre alla clientela la possibilità di trovare qualcosa che possa far sorridere, qualcosa che possa essere un regalo speciale o che semplicemente si desideri provare.

Presso Flyng Tiger Copenhagen troverai una vasta gamma di articoli dedicati alla casa, al lavoro e al divertimento, il tutto offerto a prezzi accessibili e immerso in un’atmosfera amichevole che rappresenta lo stile del marchio danese.

Un luogo che si distingue per la sua semplicità, ma che offre un’ampia scelta di idee per i tuoi regali e per soddisfare le tue necessità quotidiane.

L’azienda e le sue sedi nel mondo

L’azienda, che conta oltre 800 negozi in Europa, USA, Giappone e Corea, suggerisce ai clienti di arrivare presto il giorno dell’inaugurazione, in quanto i primi 100 clienti riceveranno un omaggio. In questo nuovo store, come in tutti gli altri della città, saranno disponibili nuovi prodotti per la stagione primaverile ed estiva. Flying Tiger Copenhagen è nata nel 1995 come piccolo negozio in Danimarca e da allora ha avuto un successo crescente grazie alla sua offerta di prodotti originali ed economici.

Flying Tiger Copenhagen è un noto brand danese che vende prodotti di design a prezzi accessibili. La storia del marchio ha origine dalla bancarella di un mercatino delle pulci in Danimarca, dove il fondatore, Lennart Lajboschitz, vendeva ombrelli con la moglie Suz. Nel 1988, i coniugi Lajboschitz aprirono il loro primo negozio, dal nome Zebra, dove vendevano principalmente ombrelli, occhiali da sole, calze e altri piccoli articoli di uso comune.

Nel 1995, aprirono il primo negozio chiamato Tiger, che ha dato il nome al marchio. Oggi, Flying Tiger ha 879 negozi in tutto il mondo, principalmente in Europa, ma anche in Asia e Medio Oriente. In Italia, il primo negozio è stato aperto a Torino nel 2011, e il Paese è diventato uno dei mercati di riferimento del marchio, con circa 130 negozi. Il motivo del successo particolare di Tiger nel nostro paese e nel sud Europa è dato, in parte, anche da una fascinazione culturale per il lifestyle scandinavo e la filosofia hygge, percepita come distante e aspirazionale. Flying Tiger si sta impegnando nella sostenibilità, creando prodotti che durino nel tempo e utilizzando materiali sostenibili come il cartone al posto della plastica.


Aggiornato il
Ecco il nuovo centro Flying Tiger Copenhagen in pieno centro a Torino, le novità
4.39 (88%) 539 voti
Magazine